Lemanik

24-04-2019

Moody's: "L'Italia invecchia, effetti negativi su conti pubblici"

L'Italia è il terzo Paese più vecchio al mondo, con un'età media di 46 anni. Un fenomeno che ridurrà il numero dei lavoratori con conseguenze non solo sui conti pubblici, ma anche su altri settori dell'economia in cui gli anziani spendono meno, dai ristoranti all'abbigliamento. Lo riferisce l'agenzia Moody's. Continua a leggere su TGCOM24